Rita Cavalca
Ho lavorato e vissuto tra le persone che crescono e lavorano e il socilae ha segnato e guidato il mio percorso di lavoro e di vita. Come psicopedagogista nella Scuola dell’infanzia e poi nella Selezione del Personale per medio-grandi aziende mi sono occupata di progetti educativi e di crescita.
Ora continua questa avventura nel mio quotidiano vivere e co-vivere nella formazione adulti e nella promozione del valore della formazione.

Il mio percorso di lavoro  e di vita si è sviluppato  nel sociale attraverso l'esperienza  maturata  come  psicopedagogista nella Scuola dell'infanzia e poi nella Selezione del Personale per medio-grandi aziende.
Occuparmi di progetti educativi ha significato per me stabilire un ponte tra  il mondo dei bambini e quello degli adulti ,  un esercizio di continuo scambio tra ragione ed emozioni,  per creare sinergia tra  l'immaginario e il reale  ,nella scoperta e nel  riconoscimento delle nostre parti bambine , un patrimonio di creatività  e di autenticità da poter  preservare e capitalizzare  nel corso della vita

Lavorare nella Selezione del personale mi ha permesso di vedere quel mondo bambino cresciuto, curiosamente talvolta ancora impregnato di logiche infantili, i cui meccanismi  continuano a d influire,  a nostra insaputa e malgrado tutto nelle nostre azioni e nelle scelte che facciamo.
Le persone sono depositarie di un grande patrimonio  di risorse che spesso sfugge alla  loro conoscenza consapevole, portare alla luce queste caratteristiche e  riconoscere negli occhi dell'altro la luce della scoperta di sé è diventato nel tempo una mia speciale passione ed attitudine, che applico attraverso specifici  strumenti diagnostici derivati dalla Teoria junghiana dei Tipi,  che conosco a fondo .
Attualmente mi occupo di career coach, un modo per sostenere le persone  nell'orientamento o nella ricerca di un riposizionamento , non solo lavorativo.
In un periodo in cui i modelli di sviluppo economico e sociale  sembrano essere implosi  lasciandoci insicuri e impauriti,   è importante aiutare le persone a trovare  punti di riferimento  per questa nuova realtà, , così come da bambini, ci hanno aiutato ad affrontare il  buio  riconoscendo in esso  le ombre degli  oggetti del nostro quotidiano.

Eventi