Gabriele Dario Belli
Da sempre interessato alla psicologia umanistica ho approfondito i miei studi con la gestaltica, bioenergetica, PNL, quantistica , e attraverso l’esperienza della transizione ho mescolato senza falsi timori e pudori varie teorie formulando un nuovo concetto di “Energia del genere” per valorizzare la dignità, l’autorealizzazione, la creatività, le scelte della persona e dello sviluppo del suo potenziale latente.
Dal 2007 impegnato nella destrutturazione del modello di visione mediatica sulle persone transessuali, ho partecipato al Grande Fratello portando una testimonianza senza precedenti nella storia della comunità trans, dal punto di vista female-to-male, dimostrando che si può e si deve essere fieri di aver compiuto un cammino difficile e divenendo un punto di riferimento per molti ragazzi trans. Ho continuato poi a partecipare a vari talk show per trasmettere un messaggio di speranza, di fiducia, di accettazione . Dal 2010 relatore in vari seminari e incontri sull’Identità di Genere.

Curriculum Vitae


Piani Formativi

1991-1993: Formatore del personale impegnato nel nucleo scorte  basso profilo (anonime) , per  accompagnamento professionale e non professionale, addetti al controllo, compreso l' addestramento tecnico e psicologico dei  movimenti operativi con simulazioni di procedure per lo sviluppo dell'adattamento e gestione delle situazioni di pericolo.  Consulente della sicurezza e dell'investigazione per lo studio di piani di protezione ambientale in ambito privato e aziendale.  

1995-2000: Formazione personale impiegato nel trasporto merci pericolose in ambiente cargo aereoportuale e  trainer sulle tecniche di osservazione per la realizzazione di schemi di rinforzo per lo sviluppo e il mantenimento dei comportamenti sicuri sul protocollo BBS (Behavior Based Safety) ovvero la sicurezza aziendale basata sulla modifica del comportamento umano.

2001-2006: Formatore di marketing territoriale (Geomarketing) specializzato nel potenziamento e stimolo al raggiungimento di obiettivi di vendita in base allo sviluppo locale, promozione del  territorio, comunicazione e mappatura, individuazione dei  trend e relazioni tra i dati

Eventi